Incantesimi nelle vie della memoria – RECENSIONE

Buon inizio settimana Viaggiatori!

Come di consueto, eccomi di nuovo qui con la recensione del lunedì.
Oggi voglio parlarvi di un libro che ho ricevuto un po’ di tempo fa dall’ufficio stampa con cui collaboro.
Il libro in questione è Incantesimi nelle vie della memoria di Giuseppe Gallato, edito Caravaggio Editore.

Si tratta di una raccolta di racconti composta da 10 storie che hanno come filo conduttore il tema dell’onirico.
Tutto il libro ruota attorno a questo confine sottile tra reale ed irreale, una linea molto labile che si crea ogni qualvolta i personaggi sprofondano nell’incoscienza del sonno. E’ proprio in questo momento che, un personaggio apparentemente comune, diventa un cavaliere, un personaggio fantastico che si trova a vivere avventure sempre diverse che hanno luogo in un mondo abitato da creature, draghi, riti e sacrifici umani.
I personaggi sono sempre diversi da storia a storia anche se ci sono alcune situazioni che si ripetono racconto dopo racconto.

Io non amo particolarmente le raccolte di racconti, meno che mai racconti di genere fantastico. Quindi capite che, con questo libro, i presupposti non erano dei migliori. Il genere non è tra i miei preferiti, tanto che, quelle poche volte che ho letto un romanzo fantastico, ho fatto molta fatica a seguire il filo del discorso; spesso i personaggi erano tanti, cosa che mi destabilizzava.
In questo caso però questo non è successo: nonostante i personaggi cambiassero, nonostante le ambientazioni cambiassero, il fatto che fossero racconti mi ha permesso di riuscire a seguire senza essere disorientata.

Degno di nota è, senza alcun dubbio, lo stile dell’autore: le sue descrizioni evocative e piene di dettagli sono state per me il punto forte di questa raccolta. Inoltre, ho apprezzato molto alcuni colpi di scena inseriti nei vari racconti.

I personaggi sono descritti bene nella loro identità psicologica e interiore per il ruolo che fungono nell’avventura che si trovano ad affrontare. In alcuni momenti sembrano umani, in altri creature totalmente “altre”.

Per concludere, questa raccolta è assolutamente consigliata se siete amanti del genere fantastico e di tematiche che riguardano i sogni e le avventure che questi comportano.
Per quanto mi riguarda non è stata una lettura che mi ha soddisfatta pienamente ma solamente per un fatto di gusto personale.
Il libro è scritto molto bene e traspare anche uno studio, un processo di documentazione da parte dell’autore. Niente è scritto per caso.

Ero molto curiosa di leggere questo libro perché volevo confrontarmi con qualcosa di diverso dal solito, qualcosa che andasse oltre la mia confort zone.
E’ stata un’esperienza abbastanza positiva ma purtroppo ho avuto la conferma che questo genere non fa per me.

In ogni caso ho assegnato 3 ⭐⭐⭐.

Link Amazon: https://amzn.to/2Cecs9a

Elaysa


1 Comment

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...